Sogno/39

“Sono in strada, devo andare verso casa e per questo imbocco un sottopassaggio, ma quando sono sotto suona un allarme e scende del cellophane e che mi ingabbia. Arriva gente, mi guardano perplessi e io spiego che non sono un ladro e spero che mi aiutino a uscire.”

Il sognatore, uomo adulto, vive un periodo di difficoltà, ovvero dopo una vita vissuta “all’assalto” deve ora affrontare i limiti e una profondità psichica che ha di fatto sempre evitato in nome della concretezza della vita.

Soffre di ansia. Le manifestazioni psicosomatiche non mancano.

Il sogno gli dice che deve puntare verso casa ovvero verso un sé stesso più autentico e accogliente, ma per fare questo deve affrontare il mondo profondo e inconscio, il sottopassaggio o il sotterraneo.

Questo però lo spaventa, non è abituato, non lo ha mai preso veramente in considerazione, quindi scatta l’allarme.Si sente ingabbiato, nel sogno scende il Telo. Si tratta comunque di un telo trasparente di plastica quindi frangibile e le persone attorno possono rappresentare istanze psichiche in grado di aiutarlo a uscire da questa situazione.

Foto: Sara Crimi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: