Sogno/37

“Sono un poliziotto devo entrare in caserma ma fuori c’è una folla che protesta. Dentro sono tutti armati ma la folla entra e allora io faccio finta di essere un civile ma mi riconoscono. La mia fidanzata comincia a discutere con me è molto arrabbiata e mi dice «basta difendere vecchie cose».!

Questa è persona – ancora giovane, intelligente, con un buon mestiere, molto razionale, molto quadrato, molto finalizzato alle mete – utilizza spesso la sua parte normativa e rigida, il poliziotto del sogno, ma ora deve rendersi conto che c’è una folla di altre istanze psichiche che vogliono farsi sentire. Non si faranno più intimorire dai poliziotti e alla fine del sogno compare la fidanzata, rappresentante dell’anima e del sentimento non rigido che gli ingiunge di smettere con un vecchio modo di essere e di pensare.

Sta a lui raccogliere questo messaggio che gli viene del mondo interno, e riflettere e muoversi evidentemente in modi diversi rispetto oggi.

Photo by Jack Finnigan on Unsplash

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: